Secondo Annuncio

Il Secondo Annuncio è il settore, che, insieme al Primo, si occupa esplicitamente dell’evangelizzazione, cioè l’annuncio del Vangelo, che, in questo caso, è declinato nell’idea di Chiesa in uscita missionaria esposta da Papa Francesco nell’Esortazione Apostolica Evangelii gaudium: Ciascun battezzato, qualunque sia la sua funzione nella Chiesa e il grado di istruzione della sua fede, è un soggetto attivo di evangelizzazione e sarebbe inadeguato pensare ad uno schema di evangelizzazione portato avanti da attori qualificati in cui il resto del popolo fedele fosse solamente recettivo delle loro azioni (EG 120).

Per chiarezza possiamo suddividere le attività del Secondo Annuncio in tre macro-gruppi fra loro costantemente comunicanti: l’Oratorio quotidiano, la Pastorale Giovanile e la Pastorale per famiglie e adulti. Ognuna di queste attività ha come luogo cardine l’Oratorio che ne è centro, sede e promotore: un luogo di sintesi. Inoltre esse sono accomunate da un Progetto Educativo che esplicita le finalità educative insite nel lavoro quotidiano di servizio di tutti gli educatori coinvolti

 

 

 

L’oratorio Helder Camara, nella sua nuova sede, è stato inaugurato nel 2000 ed in modalità di oratorio quotidiano ha aperto i suoi cancelli il 1 marzo 2004. Ogni giorno, da martedì a domenica, rispettando gli orari di apertura è possibile  usufruire del bar, del parco e delle sale interne, inoltre è presente un educatore stabile.

Durante la settimana si susseguono diversi corsi che si svolgono nelle sale dell’oratorio e sono aperti ai bambini e giovani. Oltre ad avere una valenza sportiva, queste attività si propongono di essere formative e ludiche per i ragazzi che le frequentano.

I corsi attualmente attivi sono: judo, hip-hop e ginnastica per adulti, tenuti da istruttori qualificati.
 

Due volte a settimana l'oratorio ospita il servizio di doposcuola una collaborazione fra Parrocchia, Comune di San Polo d’Enza e I.C. Francesco Petrarca: una quarantina circa di ragazzi delle elementari e medie vengono seguiti nello svolgimento dei compiti da un gruppo di insegnanti volontari (ragazzi delle superiori e università, docenti in pensione). Al termine dei compiti sono organizzati giochi per tutti coloro che desiderano rimanere in compagnia.Tutti i martedì e venerdì per i ragazzi delle medie e superiori sono organizzati tornei di calcetto.

Il venerdì, ogni due settimane, l'oratorio ospita i laboratori creativi che i ragazzi del Centro di accoglienza di Pontenovo e i loro educatori allestiscono per coloro che desiderano partecipare.

 Oltre alle attività organizzate l'oratorio mette a disposizione i suoi spazi per organizzare e festeggiare il compleanno usufruendo, su richiesta, anche di un servizio di animazione.

Oratorio quotidiano

Pastorale per famiglie
e per adulti

 

Questo macro-gruppo prevede una forma di annuncio e formazione dedicata ad adulti e famiglie. In esso sono compresi i gruppi di formazione Padre Giuseppe Zanetti, rivolto ai giovani sposi e adulti, il gruppo Sposi Sinai 2000 che comprende gli adulti e le famiglie già più maturi e infine il gruppo Maranathà dedicato ai bambini di I e II elementare e alle loro famiglie, per una prima evangelizzazione nella prospettiva poi di inserimento nel percorso della Scuola di Catechesi che costituisce il Primo annuncio.

 Anche il percorso della Pastorale familiare si inserisce in un percorso più articolato, a livello di Unità Pastorale, che dal 2016 sta prendendo forma.

Ogni cristiano è missionario nella misura in cui si è incontrato con l’amore di Dio in Cristo Gesù; non diciamo più che siamo “discepoli” e “missionari”, ma che siamo sempre “discepoli-missionari”. (EG120). Coloro che hanno scelto di partecipare ai gruppi di formazione offerti dalla Parrocchia si sono anche resi disponibili per il servizio nei diversi ambiti di attività. Non è raro trovare ragazzi dei gruppi giovani o adulti della Pastorale familiare che sono impegnati nei gruppi di animazione, di catechesi o nella scuola calcio e nei settori di Liturgia, Carità e Servizi.

 

 

Il compito di evangelizzare è affidato ad ogni battezzato: In virtù del Battesimo ricevuto, ogni membro del Popolo di Dio è diventato discepolo missionario (cfr Mt. 28,19) (EG 120).

 

Le attività che sono racchiuse in questo settore sono svolte da volontari che mettono al servizio del Vangelo il loro tempo e i loro carismi per educare i bambini e ragazzi che vengono loro affidati e allo stesso tempo lasciarsi educare dai ragazzi stessi: Certamente tutti noi siamo chiamati a crescere come evangelizzatori. Al tempo stesso ci adoperiamo per una migliore formazione, un approfondimento del nostro amore e una più chiara testimonianza del Vangelo. 

 

 

 

In questo senso, tutti dobbiamo lasciare che gli altri ci evangelizzino costantemente; questo però non significa che dobbiamo rinunciare alla missione evangelizzatrice, ma piuttosto trovare il modo di comunicare Gesù che corrisponda alla situazione in cui ci troviamo. In ogni caso, tutti siamo chiamati ad offrire agli altri la testimonianza esplicita dell’amore salvifico del Signore, che al di là delle nostre imperfezioni ci offre la sua vicinanza, la sua Parola, la sua forza, e dà senso alla nostra vita. Il tuo cuore sa che la vita non è la stessa senza di Lui, dunque quello che hai scoperto, quello che ti aiuta a vivere e che ti dà speranza, quello è ciò che devi comunicare agli altri. (EG 121)

Pastorale giovanile

A questo macro-gruppo fanno riferimento le attività che la Parrocchia organizza per i gruppi di ragazzi e giovani e che rientrano a pieno titolo nel Progetto Educativo dell’Oratorio. Sono proposte di incontri adatti alle diverse età organizzati da educatori che a loro volta intraprendono un cammino di formazione.

I gruppi di animazione per i bambini delle elementari e i ragazzi delle medie sono due: Aquilotti III-V elementare e #ConNoiC’èSempreIlSole I-II media. Gli incontri sono costituiti da momenti di gioco, preghiera e confronto finalizzati alla crescita spirituale e sociale dei ragazzi. Per concretizzare e attuare gli insegnamenti della scuola di catechesi è stato pensato e attuato un progetto, denominato Ponte, che vede coinvolti gli educatori dei gruppi oratoriani e della catechesi per la fascia di età I-II media. Si tratta di incontri mensili che uniscono il gruppo #ConNoiC’èSempreIlSole e le classi di catechismo e che portano i ragazzi a impegnarsi in prima persona per concretizzare il messaggio evangelico.

 

 

Oltre ai gruppi di animazione, per i ragazzi dai 6 agli 11 anni è parte fondante del Progetto Educativo la Scuola calcio ASD Camara nella quale sono impegnati allenatori esperti e giovani che si impegnano nell’insegnare il valore del gioco, del gruppo e della scoperta dei talenti personali, puntando su una passione dei ragazzi, quella per il calcio.

Oltre alle attività organizzate nel periodo da settembre a maggio, la Pastorale giovanile si occupa di organizzare e gestire le attività estive quali GREST e campi estivi residenziali, cercando di coinvolgere i ragazzi del paese come animatori ed educatori. È un modo per rendere loro protagonisti e dare la possibilità di mettere a disposizione i talenti personali, proprio nello spirito dell’educare e lasciarsi educare.

Per i ragazzi dalla III media ai 30 anni circa, la Pastorale giovanile offre un percorso di formazione attraverso tre diversi gruppi organizzati per età e maturità di cammino.

Il gruppo del post-Cresima, rivolto ai ragazzi di III media-I superiore, si prefigge il compito di indirizzare i ragazzi che hanno da poco ricevuto la Cresima in un cammino di accompagnamento per scoprire il valore personale e di servizio del sacramento ricevuto. L’impegno del servizio, se scelto da questi giovanissimi, è un’esperienza nella quale vengono seguiti e guidati passo passo da animatori più grandi ed esperti, secondo un progetto di Educazione alla Scelta. Si tratta di un percorso di maturazione personale che li aiuti a scegliere in modo responsabile come gestire il proprio tempo tra gli impegni di servizio, personali, della scuola e del tempo libero.

Il gruppo Sentinelle del Mattino è rivolto ai giovani dalla II superiore ai 20 anni che hanno già iniziato un percorso di formazione e servizio. Nelle loro attività sono seguiti da un gruppo di animatori.

Infine il gruppo Alberto Marvelli rivolto agli universitari e lavoratori dai 20 ai 30 anni. È rivolto a coloro che, impegnati in un servizio, desiderano continuare un percorso di formazione personale e confronto con i coetanei sui temi di fede.

Tutte e tre sono esperienze che si inseriscono nelle attività della Parrocchia ma vogliono fornire maggiori spunti di riflessione per la propria vita. Dal 2015 questi tre gruppi giovani sono inseriti nel percorso organizzato per il nostro Vicariato n° 6 insieme ai coetanei delle altre Unità Pastorali